Astell&Kern

Il marchio Astell&Kern è noto soprattutto per la gamma di lettori portatili hi-end. L’azienda ha in catalogo anche una linea home audio, anch’essa di fascia alta. Di recente ha inoltre lanciato un sub-brand, denominato Acro, di prodotti dedicati all’audio desktop.

Acro L1000 è il primo prodotto di questa categoria. Si tratta di un DAC e amplificatore per cuffia che si posiziona nella fascia alta del mercato. Nel suo sviluppo Astell&Kern ha fatto naturalmente fruttare tutto il know-how accumulato nella progettazione di device portatili. Progettazione tesa a ottenere una qualità audio senza compromessi, abbinata a un design deciso e originale.

Astell&Kern Acro L1000, un DAC che si fa riconoscere

Astell&KernSenza far torto alle importanti caratteristiche tecniche del prodotto, non si può non partire dall’aspetto esteriore. Se siete stufi di accumulare anonimi parallelepipedi di varie misure sulla scrivania, l’Acro L1000 fa al caso vostro. Lo stile è allo stesso tempo classico e ardito. Frutto del contrasto tra la base quadrata e la manopola circolare che ne caratterizza il design. Insieme alla inclinazione che infonde ulteriore originalità alle geometrie dell’oggetto. Il corpo in alluminio dalla finitura Gun Metal contribuisce poi non poco all’estetica generale.

Dicevamo che, se siete attenti allo stile, l’Acro L1000 potrebbe fare al caso vostro. Sempre che siate disposti a pagare i quasi mille euro necessari all’acquisto. Nel caso dell’Acro L1000, però, il design rifinisce sofisticati contenuti tecnologici. Questo dispositivo Astell&Kern utilizza due chip DAC AK4490 per la conversione, uno per ciascun canale. La configurazione a doppio convertitore migliora il suono in termini di risoluzione, dettaglio, spazialità, pulizia e altro.

Astell&KernL’Acro L1000 è infatti in grado di riprodurre segnale audio digitale PCM in alta risoluzione fino a 32 bit. Una CPU a 32 bit si fa carico dell’accurato processamento del segnale. Pertanto il DAC può riprodurre PCM fino a 32 bit/384 kHz senza alcun down-sampling. Saremo in grado di ascoltare esattamente ciò che è stato registrato. Il DAC offre inoltre anche il supporto nativo per la riproduzione DSD fino a 11,2 MHz.

DAC e amplificatore per cuffie

Naturalmente il tipo di segnale dipende anche da ciò che la sorgente supporta. In fatto di sorgenti, l’Acro L1000 di Astell&Kern può essere connesso via USB a un computer Mac o Pc. Il DAC è inoltre compatibile con diversi modelli di lettori portatili del produttore. Le opzioni di uscita sono numerose. L’apparecchio è, innanzitutto, anche un amplificatore per cuffia. Per le cuffie offre di tutto: prese jack da 3,5 e 6,3 mm, e uscite bilanciate da 2,5 mm e XLR 4-poli. In più, l’ACRO L1000 offre anche connettori per diffusori, con un’uscita massima di 15W per canale su 4 ohm. Sono inoltre disponibili tre filtri sonori pre-impostati. Il primo è Neutral; Bass-Boost enfatizza i bassi; High-Gain fornisce una maggiore potenza in uscita.

E, a proposito di diffusori, la gamma Acro prevede la coppia di speaker a due vie S1000. Anch’essi molto curati nella progettazione, nella componentistica e nel design.

Maggiori informazioni sul sito dell’azienda e del distributore italiano Audiogamma.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here