D5 e D500, ecco i prezzi delle reflex Nikon più innovative

Nikon D5

Nikon ha annunciato i prezzi e le disponibilità delle due reflex top di gamma la D5 e la D500, che arriveranno nei negozi rispettivamente entro i prossimi mesi di marzo e di aprile. La prima avrà un costo di 6.990 euro (solo body), la seconda sarà in vendita a 2.300 euro (solo body) oppure a 3.200 euro in kit con obiettivo 16-80mm.

D5, la nuova ammiraglia

Nikon D5

Ricordiamo che la Nikon D5, destinata a diventerà la nuova ammiraglia dell’offerta reflex della casa giapponese, usa un sistema AF a 153 punti e 99 sensori a croce di nuova generazione che assicura una copertura particolarmente ampia facilitando riprese spesso impegnative come una gara sportiva o di una passerella mondana. La fotocamera sfoggia poi la sensibilità alla luce più estesa della storia di Nikon (ISO da 100 a 102.400, estendibile a ISO 3.280.000). Mentre per i video-makers che amano portare le loro prestazioni sempre al limite, la funzione D-movie consente di registrare filmati 4K UHD (3840 x 2160 pixel) a 30p/25p/24p in ritaglio nativo “dot-by-dot”. È però possibile realizzare video Full HD (1080p) fino a 50p/60p in diversi formati.

Realizzata in modo specifico per soddisfare i feedback dei fotografi professionisti, la D5 ha una sensibilità AF fino a -4 EV (ISO 100, 20°C) e rileva i soggetti alla periferia dell’immagine con facilità, mentre la ripresa verticale è significativamente migliorata grazie all’utilizzo dei sensori a croce intorno al margine dell’area di messa a fuoco.

D5 backIl nuovo sensore di immagine CMOS in pieno formato FX da 20,8 Mpixel e il sensore di misurazione esposimetrica RGB a 180 Kpixel assicurano un riconoscimento del soggetto e una nitidezza delle immagini molto accurati. Le gradazioni tonali, assicura Nikon, sono più ricche e accurate e il nuovo processore di elaborazione delle immagini EXPEED 5 offre un’elevata qualità su tutta la gamma ISO standard. Consentite riprese fino a 12 fps con AE/AF tracking o fino a 14 fps con M-Up. AF tracking e visibilità del mirino sono stati significativamente migliorati per consentire la ripresa di azioni veloci e imprevedibili.

Il buffer ad alte prestazioni consente di acquisire fino a 200 immagini NEF (RAW) o JPEG Large in una singola sequenza ad alta velocità.

Il flusso di lavoro è velocizzato grazie a due nuovi slot per card XQD e a una porta USB 3.0; inoltre, è possibile operare fino a 4 volte più velocemente con connessione wireless e fino a due volte più velocemente con connessione Ethernet.

D500, la prima reflex Nikon social

Dal canto suo, la Nikon D500 diventerà il modello di punta della gamma DX.  Al processore d'immagine EXPEED 5, affianca un sensore CMOS da 20,9 megapixel. Il sistema AF è il medesimo della D5; lo schermo LCD touchscreen è ribaltabile e ha risoluzione da 2,35 Mpixel. Capace anch’essa di riprendere video 4K, la D500 è la prima fotocamera Nikon a integrare il nuovo sistema SnapBridge, progettato per consentire la connessione wireless a un device mobile, tramite Bluetooth, Wi-Fi e NFC, potendo così immediatamente condividere i propri scatti sui social network o sullo spazio cloud di Nikon.

D500 front

 

LASCIA UN COMMENTO