Come usare la regolazione Livelli di Foto per macOS

Foto per macOS

Nelle applicazioni di fotoritocco una delle funzioni più utili è la regolazione della luminosità nelle varie parti dell’immagine, regolazione che sempre più software permettono di apportare attraverso cursori da spostare. Questi cursori sono associati a parti specifiche dell’immagine, a seconda della loro luminosità. Per esempio, capita spesso di trovare cursori denominati Luci e Ombre: spostandoli si regola la luminosità delle parti illuminate (le luci) o di quelle più scure (le ombre). Anche nell’app di sistema Foto per macOS c’è una funzione del genere. Si chiama Livelli e nonostante il nome non ha nulla a che fare con il concetto dei livelli (layer) di Photoshop o Pixelmator. Il termine si riferisce ai livelli (level) di luminosità.

L'interfaccia di regolazione

Per attivare i Livelli in Foto per macOS bisogna selezionare un’immagine e portarsi nell’interfaccia di ritocco (basta premere Invio con l’immagine selezionata). A questo punto l’interfaccia si fa nera e nella parte destra appaiono alcune icone di ritocco. Clicchiamo su Regola e passiamo alla parte delle regolazioni. Se la parte Livelli non è visualizzata, clicchiamo su Aggiungi e selezioniamola.

livelli-fotoDi solito una funzione che opera sui livelli di luminosità ha due o tre cursori. Foto complica le cose mostrandone ben otto: cinque nella parte bassa e tre in quella alta. Hanno ovviamente funzioni diverse.

I cinque in basso servono a schiarire o scurire l’immagine, o meglio a “distribuire” la luminosità dell’immagine al suo interno. I cursori corrispondono nell’ordine - da sinistra verso destra - a neri, ombre, mezzitoni, alteluci e bianchi. Spostandoli indichiamo a Foto di schiarire o di scurire le aree dell’immagine che sono considerate appunto fare parte di quei range di tonalità. Ad esempio, se spostiamo verso destra il cursore dei neri li scuriamo, perché ciò che è a sinistra di quel cursore e considerato appunto nero.

I tre cursori nella parte superiore dell’interfaccia della funzione Livelli di Foto per macOS servono invece a indicare dove “posizionare” il confine tra le gamme tonali (ombre / mezzitoni scuri / mezzitoni chiari / alteluci). Anche in questo caso spostare i cursori modifica la luminosità delle rispettive aree dell’immagine. Si può sperimentare sino a quando non si trova la regolazione migliore. Oppure si fa fare tutto all’applicazione cliccando il pulsantino Auto.

LASCIA UN COMMENTO