Come trasferire un Apple Watch a un nuovo iPhone

smartwatch Apple Watch

Se siete felici possessori di un Apple Watch è probabile che vi durerà più dell’iPhone con cui lo avete accoppiato e lo state usando. Questo accadrà essenzialmente perché il Watch, per quanto interessanti ne siano le nuove versioni, è considerato un prodotto che “invecchia” meno dell’iPhone. Questo è percepito come più utile e quindi è più facile, e anche logico, giustificare l’acquisto di un nuovo iPhone rispetto a un nuovo smartwatch.

Premesso questo, come si fa ad accoppiare un "vecchio" Watch a un nuovo iPhone? La procedura di accoppiamento è molto semplice, l’inghippo è però nel trasferimento dei dati memorizzati dal Watch al nuovo smartphone. Alcuni non passeranno se non si seguono correttamente i passi della procedura prevista da Apple. Ecco quali sono, considerando che il “passo zero” è aggiornare iPhone e Watch alla versione più recente dei loro sistemi operativi.

1. Disaccoppiare Watch dal vecchio iPhone

Apriamo l’app Watch su iPhone. In cima alla sezione di avvio Apple Watch c’è l’icona del nostro Watch: tocchiamola per passare alla schermata informativa con qualche dettaglio in più. Qui tocchiamo l’icona delle informazioni (la “i” cerchiata) e selezioniamo il comando Annulla abbinamento Apple Watch. iPhone chiederà la conferma dell’operazione.

Eliminare l’abbinamento serve perché la procedura di unpairing esegue anche il backup su iPhone di alcune informazioni custodite dall’Apple Watch, dati che vorremo avere anche sul nuovo iPhone. Alla fine del backup il Watch viene cancellato e resettato, in modo da poter passare senza rischi a un altro iPhone (che potrebbe anche non essere nostro).

2. Eseguire il backup del vecchio iPhone

A questo punto dobbiamo eseguire un backup dell’iPhone per passare i suoi dati - compresi quelli del Watch - al nuovo iPhone. Possiamo eseguire un backup iCloud (Impostazioni > iCloud > Backup > Esegui backup adesso, l'opzione Backup iCloud deve essere attiva) o anche via iTunes collegando l’iPhone a un Mac o PC.

In questo caso badiamo a creare un backup cifrato. Se non scegliamo questa opzione nel backup non saranno salvati i dati legati a Salute e Attività, che sono considerati informazioni sensibili e quindi non rientrerebbero in un backup non cifrato.

Via iTunes un backup cifrato è comunque sempre consigliabile: salva le password memorizzate in iPhone per accedere ai vari servizi online ed è una buona misura di prudenza.

3. Ripristinare i backup

Nel configurare il nuovo iPhone indichiamogli di ripristinare il backup del vecchio smartphone (l’opzione appare sempre alla prima configurazione). Poi procediamo ad abbinare il vecchio Watch al nuovo iPhone: anche in questo caso è possibile indicare il ripristino di un backup eseguito.

Alla fine della procedura di abbinamento e configurazione del Watch avremo mantenuto nel passaggio tutte le informazioni dello smartwatch.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO