Come scattare una foto con iPhone

Per scattare una foto con iPhone siamo abituati ad aprire l’app Fotocamera, scegliere Foto tra le modalità di ripresa (oppure un’altra di quelle per lo scatto di foto, come 1:1 o Ritratto su iPhone 7 Plus) e infine toccare il pulsante Otturatore, quello circolare in basso al centro.

Ci sono altri due modi, più veloci, per scattare una foto con iPhone. Per chi è in possesso di un iPhone che supporta il 3D Touch, è possibile arrivare alla stessa schermata in maniera più rapida utilizzando, per l’appunto, il 3D touch sull’icona dell’app Fotocamera. iOS ci mostra un menu a comparsa con quattro opzioni: Scatta selfie, Registra video, Registra slow motion, Scatta foto. (In questo articolo possiamo vedere come usare 3D Touch in Centro di Controllo di iOS 10, in quest’altro articolo come usare 3D Touch con diverse app.)

Come scattare una foto con iPhoneUn altro modo rapido di arrivare alla schermata di scatto è di scorrere dal basso della schermata verso l’alto per far apparire il Centro di Controllo, e qui toccare l’icona della fotocamera (Centro di Controllo che in iOS 11 sarà riorganizzato). L’icona della Fotocamera possiamo farla apparire, insieme al Centro di Controllo, anche quando l’iPhone è bloccato, in modo da poter essere pronti in qualsiasi momento a scattare la nostra foto e catturare quel fugace momento.

Un altro modo per essere rapidamente pronti a scattare una foto con iPhone è naturalmente quello di chiedere l’aiuto del nostro assistente personale digitale. Possiamo chiedere a Siri, ad esempio: “Scatta una foto”, oppure “Apri Fotocamera”.

Quando ci troviamo nella schermata di scatto di Fotocamera, esiste un’opzione alternativa a quella di premere il pulsante Otturatore. Possiamo scattare la foto anche premendo uno dei tasti del volume sul lato dell’iPhone. In alcune posizioni i tasti del volume possono infatti risultare più comodamente accessibili rispetto al pulsante Otturatore.

Dall’altro lato però, soprattutto se si usa una custodia protettiva, i tasti fisici oppongono certamente più resistenza di un rapido tocco sul display multi-touch, per cui bisogna stare attenti a non muovere l’iPhone e a non generare uno scatto mosso e sfocato. Questo inconveniente può essere risolto utilizzando gli auricolari dell’iPhone. Il tasto del volume degli auricolari può essere infatti utilizzato anch’esso per attivare l’otturatore virtuale della fotocamera di iPhone. In tal modo gli auricolari si trasformano quasi in un telecomando di scatto per l’iPhone.

E a proposito di telecomandi di scatto, esistono supporti per smartpione, selfie stick e accessori wireless che consentono di scattare una foto con iPhone con un pulsante dedicato, una volta abbinati via Bluetooth (ad esempio iKlip Grip Pro di IK Multimedia).

Scattare una foto con iPhone non solo è tra le attività ormai più comuni da parte di qualsiasi utente, persino per i professionisti. È anche un’attività semplice e veloce. “Io porto la mia macchina fotografica ovunque vada”, diceva Andy Warhol. E se è vero il principio secondo il quale la migliore fotocamera è quella che si ha sempre con sé, allora l’iPhone, che ci accompagna sempre, può esserlo a buon diritto. Soprattutto con i grossi miglioramenti al comparto fotografico introdotti da Apple nelle ultime generazioni dello smartphone.

Per imparare come fare foto sempre più belle con iPhone, Apple ha pubblicato una serie di video tutorial, consultabili a questo indirizzo del sito della Mela.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here