Come condividere il Wi-Fi di un Mac

condividere il Wi-Fi

Il Wi-Fi è ovunque, questo però non vuol dire che accedere alle reti più o meno pubbliche e più o meno economiche sia possibile allo stesso tempo per tutti i dispositivi che possediamo. Potremmo ad esempio trovarci in condizione di poter collegare a una rete Wi-Fi solo un dispositivo. In tal caso “eleggiamo” il Mac e facciamo in modo di condividere il Wi-Fi con gli altri device o Mac che noi, o i nostri amici e colleghi, abbiamo.

Una premessa importante: non è la forma migliore possibile di condivisione di un accesso wireless perché passeremo attraverso Bluetooth e questo, come abbiamo già avuto modo di indicare, non è il massimo in quanto prestazioni. In attesa quantomeno della versione 5 della tecnologia.

Come condividere il Wi-Fi

Facciamo accedere il nostro Mac alla rete wireless che abbiamo a disposizione, poi attiviamo le Preferenze di Sistema e portiamoci nella sezione Condivisione. Nel pannello a sinistra selezioniamo Condivisione Internet, anche se l’opzione non si attiva ancora. A destra invece indichiamo la connessione che vogliamo condividere tra le opzioni del menu Condividi la tua connessione da: scegliamo Wi-Fi, perché è quella l’unica connessione a Internet che abbiamo.

condivisione-1Più sotto dobbiamo indicare verso quale tipo di connessione vogliamo condividere il Wi-Fi. Sarebbe bello poter condividere il Wi-Fi… via Wi-Fi, ma ovviamente non è possibile usare la stessa interfaccia di rete per due tipi di connessioni diverse (servirebbe un secondo adattatore Wi-Fi, se lo abbiamo il gioco è fatto).

Diamo il segno di spunta all’opzione PAN Bluetooth, per indicare che vogliamo condividere il Wi-Fi creando una Personal Area Network Bluetooth. Ora riselezioniamo, a sinistra, l’opzione Condivisione Internet e il Mac ci chiederà una conferma dell’operazione. Confermiamo e vedremo che la condivisione Internet ora è attiva.

condivisione-2Facendo tutto questo possiamo accoppiare via Bluetooth tablet, smartphone e computer al Mac e usare la connessione Wi-Fi di quest’ultimo per navigare (un po' lentamente) in Internet, ad esempio per non consumare la banda assegnataci dal nostro operatore mobile. Bluetooth non è la tecnologia più “amichevole” in quanto a stabilità della connessione tra dispositivi molto diversi, quindi non è detto che tutto funzioni al primo colpo e che tutti i device “vedano” il Mac senza problemi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here