C’è intesa tra Apple e Htc

Brevetti –

Dopo una disputa durata due anni, le due società sono arrivate a un accordo che avrà una valenza decennale. Il commento di Tim Cook: focalizzarsi sull’innovazione, più che sulle dispute legali.

Una delle dispute più furiose in materia di brevetti sul fronte mobile sembra essere arrivata a un punto di svolta importante e definitivo.
Nella giornata di sabato, infatti, Apple e Htc hanno raggiunto un accordo per chiudere la querelle, firmando nel contempo un’intesa di licenza decennale.

La disputa aveva preso il via due anni fa, quando Apple aveva denunciato Htc, accusandola di violare alcuni brevetti relativi all’iPhone.
Fu una prima mossa, che di fatto preludeva a quella che nei mesi successivi si sarebbe trasformata in un'opposizione netta della casa di Cupertino a tutto il fronte Android, andando a colpire anche Samsung e Motorola.
Negli Stati Uniti, Htc fu riconosciuta colpevole dalla International Trade Commission di violazione di uno dei quattro capi di accusa contestati, con il conseguente ritiro di alcuni suoi modelli dal mercato Usa. Una decisione che ha comunque pesato sui risultati della società coreana, che nel frattempo sembra non aver dsaputo approfittare della competizione di Apple e Samsung e da due trimestri mostra risultati in regresso.

Ora però, almeno sul fronte brevetti, qualcosa si è mosso e anche se nessuna delle due parti ha reso noti i dettagli dell’intesa raggiunta, né ha rivelato se l’accordo sia a titolo oneroso, il Ceo di Apple, Tim Cook, dopo aver espresso la sua soddisfazione ha sottolineato l’importanza di ”continuare a focalizzarsi sull’innovazione, piuttosto che sulle dispute legali”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here