Business blog: le regole per un sito di successo

Blog
Immagine del catalogo Depostiphotos

I blog non sono solo un modo per passare un po’ di tempo su internet o un luogo in cui leggere notizie parafrasate. Se usato propriamente, un blog può diventare un valido strumento di promozione e di business: bisogna solo scegliere la giusta strategia. In questo articolo vedremo come usare i blog per promuovere e far evolvere un marchio, trovare nuovi clienti e consolidare la fedeltà degli attuali clienti.

Il punto di partenza è determinare se la propria azienda ha bisogno di un blog nella fase attuale. Se il contenuto che si può produrre non è ancora interessante ma necessita di canali pubblicitari aggiuntivi, allora è sufficiente usare un hosting esterno.

Pubblicità nei blog popolari

La soluzione più semplice è acquistare post pubblicitari da qualcuno dei migliaia di blogger più famosi. Questo renderà visibile la propria attività a un vasto pubblico. Se l’informazione data è interessante e il testo viene condiviso e ri-postato, il pubblico aumenterà esponenzialmente. Ma l’inconveniente di questa opzione è che il blogger potrebbe rincaricare il prezzo o rifiutare l’offerta.

Bloggare come ospiti

Se il sito partner contiene un articolo interessante con un link al proprio sito, questo porterà un doppio vantaggio. Come prima cosa i link esterni aumentano la posizione del proprio sito nei motori di ricerca. Secondariamente, i lettori che sono interessati al materiale pubblicato potrebbero seguire il link e magari diventare clienti. Ma è bene ricordare che pagare i link è una pratica proibita. Per questo, bisogna investire del tempo per creare una rete di partner, per esempio su piattaforme rilevanti, che permettano di creare e pubblicare contenuti per loro interessanti in cambio di una menzione del proprio marchio e la possibilità di inserire i link alle proprie risorse.

Blog traffico
Immagine dal catalogo Depostiphotos

Il blog aziendale

Quando il business cresce di livello e i contenuti interessanti per i nuovi (o gli attuali) clienti aumentano vale la pena considerare l’apertura di una propria piattaforma blog.

Dal punto di vista tecnico è molto facile creare un blog. Molti degli attuali CMS (content management system) offrono template pronti all’uso e magari queste funzioni sono già disponibili nel vostro sito dove avete pubblicato molti articoli. Ma quando non si ottengono risultati immediati si può perdere l’entusiasmo e non si hanno più idee su cosa e quando scrivere e sull’utilità di questa attività.

Il blog aziendale non solo contribuisce alla promozione su internet ma crea relazioni di amicizia con i clienti. È noto che un nuovo cliente costa cinque volte il tempo di un cliente attuale, quindi ha senso creare una sorta di amicizia. È importante capire che un blog è uno strumento che non dà risultati immediati ma si deve continuare a postare regolarmente per ottenere gli effetti desiderati.

Non c'è nulla di complicato nel gestire il proprio blog (o quello aziendale). Quello che serve è avere la volontà di fare del proprio meglio. A volte è importante guardarsi alle spalle e controllare quanto sia cresciuto il proprio blog negli ultimi sei mesi: ha avuto nuovi iscritti? Quanti sono? A quali contenuti sono interessati maggiormente? Continuare ad analizzare i dati è parte integrante del blogging, questo è solo un modo per capire in che direzione muoversi.

Come altri strumenti, il blog richiede abilità. Si deve lavorare in modo da trasformare i lettori in clienti. Questo si ottiene anzitutto seguendo alcune semplici raccomandazioni ed essendo pazienti.

Rispettate la pianificazione dei post

Le pubblicazioni dovrebbero avvenire in modo regolare. Prendetevi il vostro tempo: se siete stanchi di scrivere il testo ne risentirà. Scegliete il metodo più conveniente per voi - per scrivere giornalmente o due, tre volte a settimana - e seguitelo. I lettori apprezzeranno la puntualità e presto saranno fidelizzati, diventando lettori regolari. È più facile convertire un lettore regolare in cliente. Ottenere la fedeltà di centinaia (o persino di migliaia) di lettori farà diventare il vostro blog una fonte di monetizzazione e inizierà a portare introiti.

Create contenuti unici

Non importa quanto perfetti siano gli articoli su altri siti, non parlano di voi. Potete e dovreste ri-postarli - questo è un modo per creare contatti utili tra blogger. La maggior enfasi dovrebbe essere data agli articoli unici. Un blog aziendale dovrebbe avere una propria identità. Non è necessario svelare tutti i segreti, ma si possono dare buoni consigli e condividere l’esperienza. Questo genere di materiale è considerato di ottimo valore sia dai lettori sia dai motori di ricerca.

Blog
Immagine dal catalogo Depostiphotos

Sforzatevi di essere equi nella presentazione

Scrivete dei vostri traguardi e discutete dei vostri progressi. È piacevole per i vostri potenziali clienti avere a che fare con un partner intelligente e positivo. Ma non esagerate e non vantatevi inutilmente. Provate a immaginare cosa si aspettano i nuovi clienti, cioè ottenere un servizio impeccabile come scritto nel vostro blog. Ogni imperfezione o inconsistenza rispetto alle aspettative darà fastidio a coloro che si aspettano di avere il massimo.

Siate educati e disponibili

Guidate i vostri lettori ai testi dei post. Iniziate gli articoli con dei saluti e terminateli in modo cordiale, chiedendo ai lettori di condividere la loro esperienza. Così facendo creerete un contatto emozionale con i visitatori del blog che torneranno non solo per le informazioni ma anche per il vostro atteggiamento. Un’immagine positiva condiziona la fedeltà degli attuali clienti e ne attrae di nuovi.

Comunicate in modo adeguato

I testi senza immagini sono letti solo da un quinto del pubblico di internet. E gli utenti non solo fanno più fatica a capire di cosa si parla, ma si ricordano anche meno cosa è stato letto. I siti che non contengono illustrazioni brillanti o di qualità non sono in grado di reggere il passo con la concorrenza che usa in modo massiccio contenuti visuali.

Quindi tutti i post dovrebbero contenere almeno una foto o un’illustrazione. Se siete bravi fotografi sarete avvantaggiati, ma se non lo siete non fate esperimenti con fotografie amatoriali: acquistare le immagini da banche foto, che vi permettono di ottenere scatti di alta qualità a basso costo e senza problemi di copyright. In questo caso, un sito come Depositphotos è un’ottima scelta. Ci si può trovare un’enormità di contenuti visuali a prezzi vantaggiosi, inoltre è disponibile il supporto in lingua italiana per rispondere alle eventuali domande che possono nascere durante l’acquisto delle immagini.

I benefici delle foto sono evidenti:

  • Alta qualità delle immagini con la possibilità di scegliere da un’ampia gamma di illustrazioni relative a un soggetto;
  • Scegliere e scaricare le foto è modo più facile che scattarle e modificarle;
  • Acquistare una foto è sicuramente più economico che ordinarla. Può essere fatto in modo completamente legale, piuttosto che copiare la foto di qualcun altro senza l’autorizzazione.

Come canale di comunicazione e fonte per ottenere informazione, Internet ha cambiato drasticamente il luogo da cui le persone ordinano e attingono ai media. Prima le persone ottenevano le informazioni dalla televisione e dalla stampa. Oggi il ruolo di mezzo di comunicazione può essere interpretato da tutte le risorse che abbiano contenuti utili e interessanti. Il punto chiave è fornire sapientemente queste informazioni - con disinvoltura e in modo accattivante. Oggi le imprese non possono trascurare questa possibilità.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO