Bose: più che un negozio, un experience center

Audio/video –

Sullo stile degli Apple Store, la società ha allestito a Milano uno spazio, in cui intende anzitutto consentire agli utenti di provare in prima persona tutte le ultime novità.

Com'è
accaduto per Apple, una delle linee guida che ha indirizzato lo sviluppo dei
prodotti Bose è la semplicità d'uso. Un aspetto su cui l'azienda ha da sempre
messo l'accento ma che non sempre ha potuto essere apprezzato appieno dagli
utenti. Ora, per consentire a tutti di valutare in prima persona se e quanto
siano semplici da usare i suoi prodotti, la società ha allestito a Milano il
suo primo experience center.

A
prima vista può sembrare un classico negozio di apparecchi audio/video, ma,
ancora sulla falsariga di quanto ha fatto Apple con i suoi store, l'obiettivo
di questo spazio non è solo la vendita ma anche (e forse soprattutto) di
consentire un contatto diretto con tutta la gamma di prodotti, per provarli
(magari con le canzoni memorizzate nel proprio iPhone o iPod) e verificare se
soddisfano o meno le proprie aspettative.

La
struttura del experience center prevede una sala teatro dove poter vedere (e soprattutto
sentire) all'opera il nuovo VideoWave, un mix di Tv Lcd da 46” e impianto audio
che, in un unico apparecchio piuttosto sottile, riesce a ricostruire e
riprodurre un suono a livello dei migliori impianti audio multicanale. Una
presentazione di una decina di minuti permette di scoprire gradualmente tutte
le peculiarità di questo prodotto e di apprezzare la perizia progettuale di
Bose che ha dato vita a un piccolo capolavoro sul versante audio e della
gestione: tutto viene regolato tramite un'unica centralina e un telecomando con
una manciata di tasti. Forse qualcosa di più si poteva invece fare in termini di
scelta dello schermo Lcd.

Importante
il prezzo: VideoWave costa 7.000 euro, montaggio incluso.

L'experience
center prevede poi alcune salette, in cui sono presenti i più recenti impianti home
theater, tra cui anche il nuovo Lifestyle 235 (prezzo 3.490 euro), un sistema 2.1
dotato di subwoofer e satelliti. Per questi ultimi sono usati i nuovi micro
diffusori Gemstone Es con tre altoparlanti ciascuno, due rivolti frontalmente e
uno lateralmente.

Lo
spazio espositivo Bose include anche alcune “isole” dove sono allestiti gli
altri prodotti, come auricolari, diffusori per computer (decisamente
interessanti il nuovo wireless) e cuffie: ovviamente tutti possono essere provati
direttamente. Un ascolto lo meritano sicuramente le nuove cuffie a riduzione di
rumore (sia in versione aperta sia chiusa) e i nuovi auricolari ie2 (99 euro) e
Mie2i (129 euro) che sono pensati espressamente con l'uso di iPad, iPhone e
iPod: Il loro microfono integrato consente
l'accesso ad alcune applicazioni vocali dei prodotti Apple e il telecomando
in-line permette di regolare il volume e di navigare nella libreria musicale.
Questi auricolari sono dotati dei nuovi inserti Bose StayHear ,che sono
applicati saldamente alla cuffia e consentono un più stabile appoggio nell'orecchio.

Dal prossimo gennaio la gamma di auricolari
si amplierà con un modello Bluetooth indirizzato all'uso con cellulari e
smartphone. Tale prodotto è basato sulla tecnologia Bose TriPort, ottimizzata per la riproduzione della voce, e
sulla regolazione audio adattiva, uno strumento che misura la voce in arrivo e
il rumore di fondo e aggiusta automaticamente i livelli di voce per poter avere
sempre una comunicazione e una ricezione chiara e nitida.

Come
detto, l'experience center Bose si trova a Milano, in via in via San Pietro
all'Orto, proprio a due passi dal Duomo. Per chi a prima vista potrebbe pensare
si tratti di una “replica” di negozi Bose già visti in qualche outlet,
l'azienda precisa che c'è una differenza sostanziale: infatti negli outlet non
sono presenti le ultimissime novità e, comunque, i prodotti in vendita sono
rigenerati.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here