Bioo Lite, una pianta ci carica l’iPhone

Per ora è solo un progetto su Indiegogo, il noto sito di crowdfunding, ma il suo obiettivo di finanziamento è stato raggiunto e anche largamente superato quindi è probabile che diventi un prodotto vero e proprio. Parliamo di Bioo Lite, un vaso studiato per sfruttare il naturale processo di fotosintesi delle piante in modo da generare abbastanza corrente elettrica da alimentare la ricarica di uno smartphone.

Nella base del vaso i sottoprodotti della fotosintesi che la pianta espelle naturalmente nel terreno arrivano a una particolare soluzione liquida e attivano alcuni speciali batteri che si trovano al suo interno. Questi a loro volta danno il via a reazioni chimiche che generano elettroni nella soluzione e la trasformano in una sorta di pila. In breve, la fotosintesi dà "cibo" ai batteri e il risultato è una generazione di corrente, abbastanza per dare la stessa energia di una classica porta USB.

La struttura di Bioo Lite
La struttura di Bioo Lite

Bioo Lite è in grado di generare una tensione di 5 Volt con corrente di 1 Ampere, il che consente di ricaricare uno smartphone 2-3 volte al giorno. Un carica-iPhone quindi tutto verde e a impatto zero, una volta avviato il processo. Un modo molto ecosostenibile per contenere l'ansia da batteria.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO