BBEdit

BBEdit è lo storico e popolare editor di testo per Mac sviluppato da Bare Bones Software. Non un word processor, ma un editor di testo progettato specificatamente per le esigenze di chi si occupa di sviluppo software e web authoring. BBEdit è infatti un editor di testo semplice che non si interessa all’aspetto, alla formattazione, bensì alla manipolazione delle stringhe di testo. Dispone pertanto di articolati strumenti per la gestione dei markup HTML, per effettuare ricerche con espressioni regolari Grep, per eseguire le funzioni trova e sostituisci anche su file multipli, per aprire connessioni FTP e SFTP e così via. Per avere, dunque, un pieno controllo sul testo, come sintetizzano in maniera efficace gli sviluppatori di questa applicazione Mac.

Il nuovo BBEdit 12 introduce numerose novità, più di 100 tra nuove funzioni e miglioramenti vari. Inoltre la nuova versione è pronta per macOS High Sierra, la release più recente del sistema operativo del Mac. Le note di rilascio sono pertanto davvero lunghe: rimandiamo per l’elenco completo delle novità al sito del produttore. Qui di seguito citiamo alcune delle principali.

BBEditA proposito di macOS, in BBEdit è stato ora potenziato il supporto per molte delle funzioni e dei comportamenti standard del sistema operativo. Gli schemi di colori scuri (ad esempio lo schema di colori BBEdit Dark) sono stati migliorati per offrire un aspetto generale più omogeneo. È stata inoltre migliorata l’interfaccia grafica di molte finestre “accessorie”, quali ad esempio il browser FTP o la finestra di preview. Sono stati inseriti nuovi strumenti per la manipolazione del testo, come ad esempio l’estrazione di risultati di una ricerca, anche da file multipli e con la possibilità di usare pattern Grep. Ci sono nuovi comandi per la modifica delle colonne di un file con delimitatori (CSV, TSV). Al di sotto dell’interfaccia utente, molti componenti dell’applicazione sono stati riscritti o aggiornati per supportare nuove funzioni e offrire prestazioni migliori. E, come dicevamo, molto altro.

BBEditBBEdit 12 è disponibile per l’acquisto sul sito di Bare Bones, al prezzo di 50 dollari per la licenza individuale. L’applicazione non è presente sul Mac App Store. Lo sviluppatore offre delle opzioni di upgrade per gli utenti di versioni precedenti ed è previsto anche un grace period per chi ha acquistato BBEdit 11 oltre una certa data. BBEdit prevede un periodo demo di 30 giorni, per poterlo provare, trascorso il quale è possibile continuare a utilizzare gratuitamente l’app, ma le funzioni avanzate vengono disattivate e per riattivarle occorre una licenza. In questa versione gratuita non licenziata BBEdit ha un po’ preso il posto di TextWrangler, il cui sviluppo è stato interrotto dalla software house.     

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here