Il focus principale di Astell&Kern è la produzione di sistemi audio e lettori portatili in alta fedeltà e in qualità Mastering Quality Sound, audio in alta risoluzione. Le pregiate realizzazioni del marchio sono ora disponibili anche in Italia grazie ad Audiogamma, che ha presentato le principali linee di prodotti Astell&Kern. Accanto alla serie AK500 di Network Audio System, Astell&Kern propone anche una linea di lettori portatili, anch’essi in alta risoluzione e con riproduzione audio di livello hi-fi. Informazioni sui siti di Astell&Kern e del distributore italiano Audiogamma. Vediamo alcuni dei prodotti del catalogo Astell&Kern.

1. Lettori portatili: AK380

La peculiarità dei lettori portatili Astell&Kern è che, pur essendo indirizzati all’ascolto in viaggio e in movimento, sono anch’essi progettati per un ascolto senza compromessi: alta fedeltà e audio in alta risoluzione. Il top di gamma è l’AK380, che può rappresentare il nucleo di un impianto di alto livello anche in casa, grazie al DAC che può operare fino a 32 bit/384 kHz e al supporto per tutti i principali formati e tipi di file (AAC, FLAC, AIFF, MP3 ecc.) e anche per la riproduzione nativa dei file DSD 64, 128 e 256. È dotato di una memoria interna da 256 GB ed è espandibile di ulteriori 128 GB mediante uno slot microSD; lo si controlla tramite il display lcd touch da 4”; ha connettività Bluetooth e Wi-Fi con streaming DLNA tramite l’app AK Connect. La lavorazione dei case è un’altra delle caratteristiche peculiari Astell&Kern, con un design originale e ricercato e lavorazioni di alta precisione. L’AK380, oltre che in alluminio con finiture Black e Titanio, è disponibile anche in una versione Copper con chassis in rame. Il prodotto è naturalmente fornito di uscita per cuffia di alta qualità, ma è disponibile come opzione anche un amplificatore per cuffie ad alta impedenza. Come accessori esterni ci sono anche un telecomando Bluetooth, un recorder, un CD ripper e altri. Il prezzo è purtroppo proporzionato alla qualità dell’oggetto: supera i 4mila euro.

2. Lettori portatili: AK Junior

Con i suoi 599 euro di listino è il più accessibile lettore portatile Astell&Kern, ma non rinuncia al DNA della casa, con il supporto per l’alta risoluzione fino a 24 bit/192 kHz e per la conversione in PCM dei file DSD64 a 2,8 MHz. La memoria interna è da 64 GB ed è espandibile di altri 64 GB mediante uno slot microSD. Il touchscreen è da 3,1” e c’è il supporto per Bluetooth 4.0. Lo chassis è in alluminio con finitura argento. Può essere usato come DAC USB con un Mac o Pc. La spesa da mettere in preventivo è di 599 euro.

3. Lettori portatili: AK 70

Ponendosi tra l’entry level AK Junior e la più costosa serie AK3x0, l’AK 70 offre un rapporto qualità prezzo interessante con il suo prezzo di listino di 699 euro. Nel supporto per l’alta risoluzione, rispetto al modello inferiore si aggiunge il DSD128, sempre convertito in PCM a 24 bit. Il DAC interno di basa sul chip CS4398 di Cirrus Logic e può essere usato come DAC USB con un Mac o Pc. Inoltre, offre il supporto Wi-Fi e DLNA ed è compatibile con il CD ripper per importare i CD audio con correzione degli errori e importazione dei metadati dal database Gracenote. Il prezzo è di 699 euro.

4. Network Audio System: serie AK500

 

Astell&Kern propone anche sistemi audio “fissi”, sempre di livello hi-end. La serie AK500 comprende il server musicale MQS (Mastering Quality Sound) e network player AK500N, che oltre al touchscreen presente sulla superficie superiore può essere controllato anche mediante l’app AK Connect per iOS e Android, e l’amplificatore da 100W AK500P con stadio di alimentazione switching da 1100W. Il prezzo base sfiora i 20mila euro.
Nel catalogo della casa è presente anche il sistema musicale all-in-one AK T1, oltre a diversi accessori.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO