Arriva la versione italiana di Parallels Desktop per Mac

Il software che consente di eseguire Windows, Linux o altri sistemi operativi su MacIntel è localizzato, grazie all’accordo tra Parallels e Avanquest Italia

Parallels Inc. ha annunciato con un comunicato stampa l'accordo di publishing stipulato a livello europeo con Avanquest Italia, società attiva nella pubblicazione e sviluppo di software, e il contestuale rilascio in lingua italiana del software Parallels Desktop per Mac, il programma che consente di eseguire Windows, Linux o altri sistemi operativi su Mac con processori Intel, del quale ci siamo occupati a più riprese su Applicando, da ultimo con un test approfondito sul numero di settembre.

"Il lancio della versione italiana di Parallels Desktop per Mac ci aiuterà ad eliminare tutte le barriere che non consentivano a Mac e a Windows di lavorare insieme, simultaneamente sullo stesso computer", afferma Benjamin Rudolph, marketing manager di Parallels. "Grazie all'accordo con Avanquest gli utenti italiani di Mac potranno facilmente utilizzare i programmi Windows senza dover abbandonare il desktop Mac"

"Questa è indubbiamente un'ottima notizia per gli utenti Mac in quanto offre loro incredibili opportunità in termini di utilizzo di applicazioni e di produttività. Siamo quindi molto soddisfatti della partnership con Parallels che ci consente di fornire al mercato un software rivoluzionario e lungamente atteso. Ciò ci consente di incrementare l'offerta di Avanquest con prodotti di altissima tecnologia", ha affermato Paolo Caletti, Managing Director di Avanquest Italia.

Parallels Desktop per Mac è un programma, come dicevamo, che permette agli utenti Apple di utilizzare Windows, Linux o qualunque altro sistema operativo e le sue applicazioni critiche contemporaneamente a Mac OS X su qualsiasi iMac, MacMini, MacBook e MacBook Pro avente tecnologia Intel. Il software consente infatti a più sistemi operativi di girare simultaneamente come macchine virtuali isolate, in modo tale che le applicazioni Windows o Linux lavorino contestualmente alle applicazioni Macintosh.

Tra le principali funzionalità:
• facilità di utilizzo: si costruisce una macchina virtuale in pochi istanti con l'ausilio di utili wizard usando un'interfaccia semplice e ispirata al web;
• qualsiasi OS è eseguibile contemporaneamente a Mac OS X: Windows (3.1, 3.11, 95, 98, Me, 2000, NT, XP, 2003), versioni di Linux, FreeBSD, Solaris, OS/2, eComStation o MS-DOS eseguibili in macchine virtuali sicure;
• le macchine virtuali funzionano come singoli computer Windows: si possono usare diverse applicazioni come computer indipendenti senza dovere spegnere e riavviare Sistemi Operativi o cambiare terminale;
• Parallels Cartelle Condivise: permette di condividere documenti e cartelle, tagliare ed incollare dati, tra qualsiasi macchina virtuale Windows XP, 2003 o 2000 e Mac OS X;
• Parallels Compressor: ottimizza le prestazioni delle macchine virtuali e risparmia sullo spazio di memoria riducendo le dimensioni delle immagini del disco virtuale del 50% e più.

Parallels Desktop per Mac è disponibile presso i migliori rivenditori di prodotti per l'informatica al prezzo di € 79,99 IVA inclusa.

Tra gli altri, due distributori del mercato Mac che hanno a catalogo Parallels Desktop sono Attiva (www.attiva.com) e Pico (www.pico.it). La lista completa di distributori è su www.avanquest.it/OnlineStore/reseller.html.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here