Apple Watch: i risultati in chiaroscuro frenano il mercato smartwatch

apple watch smartwatch

Come giudicare le vendite di Apple Watch secondo i dati riportati in questi giorni da IDC e relativi al secondo trimestre 2016? Alla fine sembra che la visione ottimistica di UBS non sia stata tanto lontana dalla realtà (1,6 milioni di Watch venduti contro una previsione di 1,7) ma la reazione di IDC è differente e pone l’accento sulla flessione rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente, con le vendite praticamente dimezzate.

La differenza sta qui, nel confronto. Per UBS è positivo che un prodotto vecchio di dodici mesi continui a vendere abbastanza stabilmente oltre 1,5 milioni di pezzi a trimestre. Per IDC la frenata del Watch è un problema di Apple e in effetti di tutto il comparto smartwatch, perché se Apple cala allora cala tutto il mercato. Che infatti ha fatto -32 percento anno su anno contando vendite per 3,5 milioni di pezzi.

Insomma, se Apple vende meno (ed era ovvio) rispetto al trimestre di debutto del Watch gli altri concorrenti non riescono a compensare questa flessione anche se stanno portando prodotti nuovi sul mercato. Samsung vende nel trimestre considerato circa 600 mila smartwatch, Lenovo e LG la metà.

Insomma, tutti ad aspettare Apple Watch 2. E magari, sottolinea IDC, che anche i produttori tradizionali di orologi facciano qualcosa in campo smartwatch più del poco che hanno fatto sinora.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO