Partnership on Artificial Intelligence

Partnership on Artificial Intelligence è un’organizzazione che riunisce nomi del calibro di Amazon, DeepMind/Google, Facebook, IBM, Microsoft. Ora anche Apple è entrata a far parte ufficialmente di Partnership on AI anche se la stessa comunicazione da parte dell’organizzazione sottolinea come il coinvolgimento e la collaborazione siano iniziati da tempo.   

Lo scopo dell’organizzazione è di studiare e formulare delle “best practice” sulle tecnologie di intelligenza artificiale considerando anche le implicazioni negli aspetti legati all’etica, alla privacy, alla sicurezza e così via. Le aziende promotrici vedono il grande potenziale delle applicazioni di intelligenza artificiale e allo stesso tempo si rendono conto del forte impatto che esse possono avere sulle persone e sulla società nel suo insieme.

Partnership on Artificial Intelligence si propone dunque come piattaforma comune per le grandi aziende del settore per discutere sugli aspetti più rilevanti delle tecnologie e dei sistemi di AI. L’organizzazione promuoverà discussioni, studi e rapporti; cercherà di sviluppare e condividere best practice; condurrà progetti educativi, informativi e di sensibilizzazione sulle tecnologie di AI sia verso gli operatori dell’industria sia verso il grande pubblico.

Tom Gruber
Tom Gruber

Apple entra a far parte di Partnership on Artificial Intelligence come membro fondatore e in quanto tale entra anche nel consiglio dell’organizzazione con Tom Gruber, una figura di alto profilo e di grande esperienza nel settore dell’intelligenza artificiale. Tom Gruber ora è a capo dell’Advanced Development di Siri ed è stato cofondatore, CTO e capo del design di Siri Inc., che fu poi acquisita da Apple e dove è nato quello che è ora l’assistente personale della Mela.

Il consiglio dell’organizzazione include sia i rappresentanti dei membri fondatori sia sei nuovi membri indipendenti: la prima riunione si terrà il 3 febbraio a San Francisco.

Informazioni sul sito di Partnership on AI.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here