Force Touch per il MacBook Pro 15″ Retina e iMac 27″ 5K “economico”

Macbook pro15

Tempo di rinnovi in casa Apple. Questa volta è il turno di due prodotti per i quali in effetti ci si aspettava un restyling, ovvero il MacBook Pro da 15” e l’iMac da 27”.

Iniziamo dal portatile. Il MacBook Pro 15” aggiornato include trackpad Force Touch, che porta un nuovo livello di interattività sul Mac. Con sensori di pressione integrati e il Taptic Engine che fornisce un feedback aptico, il trackpad Force Touch permette di fare clic in qualsiasi punto con una risposta sempre uniforme e di personalizzare la quantità di pressione necessaria per registrare ogni clic. Il nuovo trackpad supporta una serie di nuovi gesti, fra cui il clic prolungato, ma sono disponibili API che consentono agli sviluppatori di terze parti di integrare le funzionalità del Force Touch nelle proprie app.

Il MacBook Pro 15” con display Retina aggiornato offre inoltre una memoria flash fino a 2,5 volte più veloce rispetto alla generazione precedente, con throughput fino a 2GBps, e una batteria che dura un’ora in più, per un massimo di 9 ore di navigazione web in wireless e ancora 9 ore di riproduzione di film iTunes. Non solo: il MacBook Pro con display Retina usa una grafica discreta AMD Radeon R9 M370X che offre prestazioni migliori fino all’80% rispetto alla grafica usata sino a oggi.

Con una risoluzione di 5120x2880, il nuovo iMac con display Retina 5K offre il 67% di pixel in più rispetto a un monitor 4K e integra un processore Intel Core i5 quad-core a 3,3GHz con velocità Turbo Boost fino a 3,7GHz e grafica AMD Radeon R9 M290. Il nuovo iMac è inoltre dotato di 8GB di memoria e di hard disk da 1TB, oltre a quattro porte USB 3.0 e due porte Thunderbolt 2, ciascuna con un’ampiezza di banda fino a 20Gbps, il doppio della generazione precedente.

Il MacBook Pro 15” con display Retina aggiornato è in vendita con un processore Intel Core i7 quad-core a 2,2GHz con velocità Turbo Boost fino a 3,4GHz, 16GB di memoria, unità flash da 256GB e grafica Intel Iris Pro a un prezzo base di 2.299 euro; nella versione con processore Intel Core i7 quad-core a 2,5GHz con velocità Turbo Boost fino a 3,7GHz, 16GB di memoria, unità flash da 512GB e grafica AMD Radeon R9 M370X il prezzo parte invece da 2.849 euro.

Il nuovo iMac 27” con display Retina 5K è invece disponibile con processore Intel Core i5 quad-core a 3,3GHz con velocità Turbo Boost fino a 3,7GHz, grafica AMD Radeon R9 M290 e 1TB di archiviazione a un prezzo che partire da 2.329 euro IVA incl. Da sottolineare che ora l’iMac da 27” con schermo non 5K e processore da 3,2 GHz costa 2.129 euro, mentre l’iMac top di gamma parte da 2.629 euro e offre un processore Intel Core i5 quad-core a 3,5GHz con velocità Turbo Boost fino a 3,9GHz, grafica AMD Radeon R9 M290X e Fusion Drive da 1TB. Tutti i prezzi sono comprensivi di Iva. Maggiori dettagli sul sito di Apple, dove sono riportate anche tutte le opzioni per configurazioni personalizzate www.apple.com/it/imac.

 

LASCIA UN COMMENTO