Apple Music apre la porta ai remix non ufficiali con Dubset

Apple Music

Ci sono i brani ufficiali e poi ci sono i remix fatti dai DJ, che a volte diventano tanto popolari e di successo quanto il brano di partenza. E a volte anche di più, se è per quello. Alle case discografiche però non piacciono molto perché creano problemi di diritti d'autore, motivo per cui ci sono raramente sugli store musicali e sui servizi di streaming come Apple Music, a meno che non siano remix di DJ davvero famosi che hanno un contratto con qualche etichetta "forte".

Ora però cominciamo a vedere remix indipendenti anche su Apple Music, perché si è concretizzato l'accordo che Apple aveva realizzato con Dubset Media, una delle poche piattaforme che ospitano remix di DJ non necessariamente di grido. Un'altra piattaforma dove si possono trovare è la notissima SoundCloud.

Per la cronaca, il primo brano in evidenza a marchio Dubset è il remix di Room in Here di Anderson Paak, a opera di DJ Jazzy.

 

LASCIA UN COMMENTO