Apple e i risultati fiscali del primo trimestre

Utile, fatturato e vendite vanno a gonfie vele, ma le azioni scendono: l’andamento della “azienda” Apple mai come in questo momento è difficile da interpretare. Soprattutto se si guardano i dati relativi ai risultati finanziari del primo trimestre dell’anno fiscale 2008

A dispetto dell'andamento molto negativo delle azioni Apple di questi ultimi giorni (andamento che ha coinvolto un po' tutti i mercati, non solo quello dei tecnologici, e tantomeno solo Apple), i risultati finanziari del primo trimestre dell'anno fiscale 2008 conclusosi il 29 dicembre 2007 sembrano alquanto positivi: Apple ha dichiarato di aver registrato il migliore fatturato e il migliore utile trimestrale nella sua storia e di aver battuto ogni record precedente nella vendita di Mac, iPod e iPhone. Ecco quanto riferito nel comunicato ufficiale.

L'azienda ha realizzato un fatturato di 9,6 miliardi di dollari e un utile netto trimestrale di 1,58 miliardi di dollari, pari a 1,76 dollari per azione diluita. Questi risultati si raffrontano con quelli dello stesso trimestre dell'anno passato, in cui l'azienda aveva registrato un fatturato di 7,1 miliardi di dollari e un utile netto trimestrale di 1 miliardo di dollari, pari a 1,14 dollari per azione diluita. Il margine lordo è stato del 34,7 percento, in crescita rispetto al 31,2 percento registrato nello stesso trimestre di un anno fa. Le vendite internazionali hanno rappresentato il 45% del fatturato trimestrale.

Apple ha venduto 2 milioni e 319 mila Mac, dato che rappresenta una crescita in unità del 44% e una crescita in fatturato del 47% rispetto allo stesso trimestre di un anno fa. Apple ha inoltre venduto 22 milioni e 121 mila iPod durante il trimestre, dato che rappresenta una crescita in unità del 5% e del 17% in fatturato rispetto allo stesso trimestre dell'anno scorso. Le vendite trimestrali di iPhone sono state di 2 milioni e 315 mila unità.

Risultati positivi confermati anche dalle dichiarazioni dalla viva voce dello stesso Steve Jobs:

“Siamo molto lieti di annunciare il nostro miglior trimestre di sempre, con il fatturato e l'utile più alti nella storia di Apple. Abbiamo una gamma di nuovi prodotti incredibilmente forte per il 2008, a partire dal MacBook Air, dai Mac Pro e da iTunes Movie Rentals lanciati nelle prime due settimane”.

E Peter Oppenheimer, Senior Vice President e Chief Financial Officer di Apple, è entrato anche un po' più nel dettaglio:

“Il fatturato di Apple è aumentato del 35 % anno su anno arrivando a 9,6 miliardi di dollari, un aumento di quasi 2,5 miliardi di dollari rispetto a risultati record del trimestre di dicembre di un anno fa. I nostri solidi risultati hanno generato un cash flow dalle operations di oltre 2,7 miliardi di dollari durante il trimestre, portando ad un cash balance finale di oltre 18,4 miliardi di dollari. Guardando avanti al secondo trimestre dell'anno fiscale 2008, ci attendiamo un fatturato di circa 6,8 miliardi di dollari e un utile per azione diluita di circa 0,94 dollari”.

Risultati, insomma, decisamente positivi che contrastano smaccatamente con l'andamento delle azioni di questi ultimi giorni. Ma si sa, le vie della Borsa sono imperscrutabili, sicuramente per noi che ci occupiamo di Apple per i suoi prodotti e le sue soluzioni e non per il suo andamento finanziario.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here