Applicando

Anche App Store si prepara per le festività natalizie

Apple si prepara per quella che la stessa azienda definisce come la stagione più intensa su App Store. Lo shopping in occasione delle festività natalizie evidentemente, ormai, non è più solo un’abitudine fisica, ma anche virtuale. E coinvolge anche gli store online, inclusi quelli delle app.

In vista delle vacanze natalizie, Apple ha dunque informato gli sviluppatori di assicurarsi di aggiornare le proprie app per tempo. Infatti, avvisa Apple, nuove app e aggiornamenti non saranno accettati su App Store dal 23 al 27 dicembre (Pacific Time). Qualsiasi rilascio di nuove app o update di app esistenti deve quindi essere programmato in anticipo dagli sviluppatori. Poiché entro quella data deve essere completata la procedura di submission, approvazione e scheduling.

Con il nuovo App Store di iOS 11, ricorda Apple, i developer hanno la possibilità di informare gli utenti. È possibile utilizzare il campo del testo promozionale per informare gli utenti su eventuali promozioni, funzioni in arrivo o eventi.

Attenti ai 64 bit su Mac App Store

Apple ha pubblicato inoltre un altro avviso per gli sviluppatori. Più che un avviso, un reminder, un promemoria stavolta relativo al Mac App Store. Tutte le app che faranno richiesta di pubblicazione su Mac App Store, a partire da gennaio 2018 dovranno supportare i 64 bit. Per quanto riguarda le applicazioni esistenti e gli update, dovranno supportare i 64 bit entro giugno 2018.

Non è certo una novità per gli sviluppatori e per gli utenti Mac. Apple lo aveva preannunciato alla WWDC 2017 e c’erano già stati altri avvisi. Apple ricorda anche che l’ultima release di macOS a supportare app a 32 bit “senza compromessi” è macOS High Sierra. Anche gli sviluppatori che distribuiscono il proprio software al di fuori del Mac App Store sono dunque invitati a rilasciare versioni a 64 bit, per evitare eventuali incompatibilità future.