Le app per iOS rendono quattro volte più di quelle per Android

App per iOS

Una domanda che può lecitamente porsi uno sviluppatore mobile è se sia più conveniente creare app per iOS o Android. Il dubbio ha senso: ci sono in giro molti più smartphone Android che iOS, quindi il mercato potenziale più numericamente attraente è quello del sistema operativo di Google.

I numeri dicono però il contrario quando si guarda agli introiti degli sviluppatori. Già la forza della quota servizi negli ultimi risultati finanziari di Apple indicava la forza dell’App Store, ma ora le statistiche di App Annie, azienda che monitora l’andamento sia dello Store Apple sia di Google Play, confermano che la bilancia è spostata verso Apple.

I dati relativi al secondo trimestre del 2016 indicano infatti che l’App Store di Apple distribuisce numericamente la metà delle app rispetto a Google Play ma fa il doppio dei guadagni, quindi la redditività di un’app per iOS a pagamento è mediamente quattro volte quella della sua eventuale controparte Android.

Altri segnali indicano poi che gli utenti iOS sono più propensi a legarsi alle nuove offerte di musica e video in streaming, da Apple Music a Netflix. Le app di questo genere su App Store hanno visto il loro giro d’affari più che raddoppiare nel giro di due anni, mentre su Google Play la crescita non raggiunge il cinquanta percento.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO