L’alleanza Apple-LG significa basta Cinema Display?

Cinema dIsplay

Tra i prodotti che Apple non ha presentato durante l'evento di lancio dei MacBook Pro di fine 2016, e che invece molti si aspettavano, c'è stato l'aggiornamento della parte desktop e dei relativi monitor. Per la prima bisognerà aspettare la disponibilità dei nuovi processori Intel desktop di nuova generazione, non prima di inizio 2017, per i secondi non c'è un limite tecnologico da considerare ma solo la volontà o meno di Apple di andare avanti in questo segmento di mercato con il brand dei Cinema Display o Thunderbolt Display.

Pare che questa volontà non ci sia. Apple ha eliminato dallo store il suo unico Thunderbolt Display in vendita ma ha contestualmente lanciato, insieme a LG, due monitor della casa coreana che vengono indicati come "l'esperienza definitiva" per gli utenti Mac. Si tratta di un modello 5K e di uno 4K.

LG, che è uno dei fornitori di Apple anche in altri ambiti, non ha sviluppato da sola i nuovi display ma ha collaborato con Apple direttamente. Per questo il monitor UltraFine da 27 pollici e con risoluzione 5K ha controlli integrati con macOS e può alimentare direttamente un MacBook Pro via cavo USB-C/Thunderbolt. Sarà disponibile a dicembre sull'Apple Online Store a 1.300 dollari (prezzo annunciato per gli USA).

Il modello più semplice è un 4K da 21,5 pollici che sarà disponibile già questo mese a circa 700 dollari. È ugualmente integrato con macOS per i nuovi MacBook Pro ma ha in più la compatibilità via USB-C verso i Mac portatili che non supportano Thunderbolt. Dato il rapporto creato con LG, sembra quindi che Apple abbia chiuso con i Cinema Display o Thunderbolt Display.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO