Adobe fa diventare “mobili” Photoshop Elements e Premiere Elements

Editing foto e video –

Le nuove versioni 12 dei due software si caratterizzano per una serie di funzioni volte alla gestione di foto e video in mobilità, arrivando, attraverso la tecnologia Adobe Revel, a permettere di visualizzare, modificare e condividere foto e video su smartphone e tablet.

Da Adobe arriva
notizia della disponibilità delle nuove versioni 12 di Photoshop Elements e Premiere Elements, che si caratterizzano
per una serie di funzioni indirizzate alla gestione di foto e video in
mobilità.

Tra queste citiamo per
esempio Elements Mobile Albums, che
attraverso la tecnologia Adobe Revel, permette di visualizzare, modificare e
condividere foto e video su smartphone, tablet e desktop da postazioni fisse o
mobili.

Entrando più nel dettaglio
dei singoli prodotti, Photoshop Elements 12, che supporta la
tecnologia a 64 bit del Mac
per velocizzare le varie operazioni, vede
la presenza di
Content-Aware Move, una tecnologia che permette di spostare facilmente gli
oggetti presenti in un’immagine e riempire automaticamente gli spazi rimasti
vuoti. Come si intuisce dal nome, Pet Eye Correction ha lo scopo di
corregge il problema della riflettenza del flash negli occhi degli animali che
l’analoga tecnologia di correzione degli occhi rossi (Red Eye) ancora non
risolveva. Auto Smart Tone è invece un software intelligente che apprende
le preferenze di editing dell’utente riducendo a un solo clic le regolazioni
sulla base delle scelte compiute (ovviamente è una funzione che diventa sempre
più precisa più si usa il software).

Con Quick Frames, Effects e Textures, cornici, effetti e texture vengono applicati con un
solo clic mentre Guided Edits offre istruzioni passo-passo per generare
effetti Zoom Burst e Photo Puzzle e Restore
Old Photo
permette di restaurare immagini danneggiate o vecchie foto; lo strumento Straighten Tool ora riesce a
riempire i bordi mancanti grazie all’uso della tecnologia Content-Aware. Le
foto possono poi essere immediatamente condivise tramite Share to Twitter.

Dal canto suo, grazie
a Guided Edits, Premiere Elements 12 consente l’esplorazione graduale delle modalità per iniziare
l’editing, tagliare fotogrammi e aggiungere colonne sonore, effetti di
transizione, titoli e narrazione, nonché inserire grafica animata e creare
immagini nelle immagini. Tramite Scores mette rende poi disponibili 50
colonne sonore che si rigenerano automaticamente per adattarsi alla durata di
una clip video, rendendo più semplice creare filmati con musica di
introduzione, chiusura, o sottofondo perfettamente sincronizzata (ricordiamo
che il software integra oltre 250 effetti sonori).

Mentre i quattro nuovi filtri Comic, Trinity, Yesteryear e
Cross Process contribuiscono a conferire uno “stile hollywoodiano” ai video
fatti in casa. Attraverso Motion trackingè infine possibile puntare i
riflettori sul soggetto inserendo grafica, testo e altri effetti che si
spostano insieme al soggetto stesso.

Premiere Elements 12
condivide con Photoshop Elements
12 la funzione Auto Smart Tone,
che in questo caso è chiaramente applicata ai video.

Adobe Photoshop Elements 12 e Adobe Premiere
Elements 12 (per Mac e Windows) sono singolarmente in vendita al prezzo di listino
di 98,40 euro; l’aggiornamento costa 81,18 euro. Il
bundle Photoshop Elements 12 & Premiere Elements 12 costa invece 148,83 euro
(123 euro l’upgrade). Tuti i prezzi sono IVA inclusa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here