OmniGraffle, arrivano agli acquisti in-app

La software house Omni Group è storicamente famosa per due motivi: perché sviluppa applicazioni macOS e iOS di alto livello e perché queste hanno prezzi che sono tra i più alti dell'App Store e del Mac App Store. Si tratta di software di impostazione professionale, certo, ma anche Omni Group vorrebbe più elasticità. E la trova a partire dalla prossima versione 7 di OmniGraffle per Mac (attualmente disponibile come beta pubblica).

Le politiche degli Store di Apple, ha spiegato Omni Group, hanno di fatto obbligato l'azienda a gestire più canali di vendita. Sul proprio store online può fare cose che il Mac App Store vieta, come promozioni o sconti, mentre per quanto riguarda iOS non ci sono scappatoie: si devono seguire le policy di Apple per cui un'app o ha un prezzo di partenza o costa zero.

La strada scelta ora da Omni Group è puntare sugli acquisti in-app. Le applicazioni - si inizia da OmniGraffle 7 ma poi sarà così per tutti i software - avranno un costo nullo ma funzioni limitate (nel numero o nel tempo) che potranno essere sbloccate con acquisti in-app.

Questo non renderà i software Omni Group più economici ma permetterà una cosa importante: che chi li vuole acquistare in versione iOS possa testarli prima di pagare il loro prezzo completo.

2 COMMENTI

  1. Ma per chi ha già acquistato il software deve ricompare l’applicazione nuovamente o vengono date le funzioni pro gratuitamente?

  2. Non è stato spiegato in dettaglio come funzionerà il sistema per chi ha già acquistato i software, quindi possiamo supporre che le cose saranno gestite come sono di solito per gli acquisti in-app.
    Gli acquisti sono associati all’Apple ID di chi li ha fatti, quindi Omni Group potrebbe (ipotizzo) inserire nelle prossime versioni delle app un pulsante “ripristina acquisti” che attiva in una app scaricata nuovamente le funzioni acquistate in precedenza.

LASCIA UN COMMENTO